Trucco Permanente

i migliori usano...Sesto Senso

www.shop-sestosenso.com

metodo SestoSenso

 
Specifica, intuitiva, completa è la formazione SESTOSENSO.
 
Nel "metodo" Trucco Permanente SestoSenso, lo scopo principale è la chiarezza.
Esaustive informazioni e pratica metteranno in condizione in tempi rapidissimi ogni operatore all'eseguire fin da subito perfetti lavori di dermo-pigmentazione, dal trucco permanente al paramedicale.
 
Il Trucco Permanente SestoSenso è una piacevole esperienza.
 
Corsi per ogni livello, sempre individuali, per ottenere il massimo dalle tue possibilità, un corso cucito sulle tue esigenze e caratteristiche personali.
 

i pigmenti

I pigmenti SestoSenso sono composti da ingredienti di qualità certificata con marchi CE e F&D, rispettivamente marchi di garanzia europea e statunitense.

Esenti da spiacevoli viraggi e ottimamente tollerati dalla pelle, in combinazione con l'abilità dell'operatore e la qualità dello strumento, aiutano ad ottenere un trucco permanente assolutamente di qualità.

Densi, ricchi di pigmento colorante, colorazione ricca ma naturale; già dal primo tratto la linea sarà ben nitida e corposa.

Una linea completamente in italiano per facilitare la ricerca del colore desiderato, con una quantità di pigmenti adeguata, ne troppi, ne troppo pochi..il tutto per aiutare le migliori operatrici ed operatori del Permanent Make Up, nell'ottenere il massimo dal proprio Trucco Permanente.

 

 

l'igiene

 
L'igiene e la qualità dei prodotti SestoSenso sono garantite  e certificate.
 
Gli esclusivi AGHI CARTUCCIA sono gli unici ad assicurare un'assoluta tenuta stagna senza rischi di riflusso, tra ago e strumento, quindi il suo utilizzo USA e GETTA assicura il massimo in termini di sterilizzazione.
 
Infatti è da tener ben presente che durante il trucco permanente un ago, libero di movimento dentro un dermografo, è assolutamente contaminante.
 
Inoltre i nostri moduli igienici sono calibrati per la densità dei nostri pigmenti, in modo da poter utilizzare lo sterile serbatoio interno invece che lo scomodo contenitore esterno.